Quale corso di soccorso scegliere?

La scuola propone varie corsi. Quali scegliere e che percorso fare? Con questo articolo cercheremo di fare un pò di chiarezza corso per corso. 

Questi sono solo alcuni dei corsi proposti. Abbiamo poi i corsi speciali organizzati ad personam.  I corsi vengono svolti in moltissime zone d’Itasoccorso-fluvialelia come Trentino, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Calabria, Veneto. In relazione al corso che sceglierai e alla tipologia di dove poi andrai ad intervenire ti aiuteremo a scegliere percorso e location migliore per te. In tutte le strutture Rescue Project potrai trovare alloggi, e tutto il necessario per vivere il corso a pieno. 

Quale corso di soccorso scegliere?

– 1 giorno ATP Autoprotezione:

questo corso è consigliato per le squadre di protezione civile che non intendo entrare in acqua. Ma vogliono conoscere semplicemente le tecniche di autoprotezione. E’ un corso ottimo per chi fa controllo argini, infermieri, personale di supporto. Un corso utile che rientra nell’obbligo della informazione e formazione legge 81. Un corso base, utile a tutte le persone e squadre che rivestono un ruolo di controllo e di supporto. In questo corso si imparano le tecniche base in caso di caduta in acqua, il corretto DPI, conoscere e saper valutare i pericoli.  Clicca qui per vedere il programma
clicca qui per vedere il video del corso ATP in collaborazione con il 2° reggimento Genio guastatori Alpini dell’esercito

1 giorno corso rischio caduta in acqua per centrali:

questo corso viene consigliato a chi lavora nelle centrali idroelettriche e deve sapersi muovere e riconoscere i pericoli legati all’acqua viva. Corretto utilizzolavori in fune dei DPI, come avvicinarsi al fiume anche su rive verticali. Formazione obbligatoria legge 81. Corretto utilizzo del DPI in ambienti acquatici. Clicca qui per il programma Guarda il video 

– 1 giorno 8 ore corretto utilizzo dei DPI:

questo corso viene svolto ad esempio per chi lavora nei cantieri dove non è prevista la movimentazione in verticale ma si verrà informati e formati sul corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza per evitare il rischio caduta. Questo corso è consigliato a chi ad esempio lavora con imbrachi di trattenuta.  Anche questo corso
obbligatorio per legge superati i 2 metri di altezza dai piedi.  Guarda il programma 

– 1 giorno corso di BLS-D in ambienti ostili:

questo corso viene rivolto a chi vuole realmente comprendere cosa voglia dire fare un primo soccorso in ambienti difficili. Rive scoscese, sassi, avvicinarsi, come stabilizzare una persona con mezzi di fortuna, corretta chiamata alpronto soccorso ambienti ostili 118- 112, corretto comportamento in caso di arrivo elicottero. In questo corso viene trattato il primo e secondo soccorso. Un corso ideale per capire la differenza tra un BLS-D in aula e in situazioni reali. Come immobilizzare una persona, corretto utilizzo del collare, spinalizzare e molto altro.  Un corso per chi deve operare in ambienti ostili.  Alla fine del corso viene rlasciato il brevetto di BLS-D con specializzazione ambienti ostili. 

bls corso di rianimazione rescue project

 

– 5 ore corso di BLS-D:

un corso rivolto a tutti dove imparare a salvare una vita. Il corso viene svolto all’asciutto in aula e vengono insegnate le corrette procedure e come utilizzare il defibrillatore. Alla fine del corso Viene rilasciato il Brevetto di BLS-D

– 2 giorni Autosoccorso e soccorso veloce:

questo corso è rivolto alle squadre che devono sapersi muovere sugli argini dei fiumi, ad esempio per le ricerche diurne. Un corso dove si imparare a muoversi in acqua, si imparano le corrette procedure base di autosoccorso e soccorso veloce. Un corso rivolto alle squadre o al personale che di norma non entrano in acqua ma nel caso di necessità possono essere un supporto base anche in acqua. Clicca qui per vedere un video  Guarda il programma 

– 3 giorni Tecnico soccorritore fluviale:

questo corso è uno dei fiori all’occhiello della Scuola. E’ il corso numero 1 a livello Internazionale. Qui le nuove procedure, tecniche e aggiornamenti continui hanno reso questo corso un percorso unico e inimitabile. Si parla di autosoccorso e soccorso veloce, soccorso avanzato con sistemi di corde semplici e complessi. Psicologia dell’emergenza, gestione dei traumi, aspetti gisquadra-specializzata-rescue-projectdsc01702uridici, movimentazione in verticale base. Insomma un corso per chi deve operare fuori e dentro l’acqua e vuole conoscere molto bene le tecniche e le corrette valutazioni. Un corso molto consigliato a tutti, sia a livello esperienziale in acqua ma anche proprio utile nella vita. Un corso che è a detta dei partecipanti un percorso di vita. Alla fine del corso si entra a far parte delle squadre Rescue Project, iscritti all’albo, si viene certificati per operare in fiume, risponde alle normative vigenti legge 81. Rientra nel programma di qualità ISO, Mise e Ministero della salute. Guarda il programma 
Clicca qui per vedere un video. 

 

– 3 giorni + 1  giorno integrativo. Tecnico soccorritore fluviale 1 +  1 girono Corretto utilizzo
dei DPI.

Questo percorso viene particolarmente consigliato alle squadre che trovandosi a lavorare in alluvione potrebbero dov
er muoversi sui tetti, ma non solo il sapersi mettere un salvagente o dispositivo di aiuto al galleggiamento etc… tutto questo con la
 quarta giornata si viene certificati dal Ministero del Lavoro con riferimento al D.Lgs 81/08 dove verrà rilasciato la qualifica di “corretto utilizzo dei DPI”


3 giorni corso conduzione raft per il soccorso:

questo corso può essere svolto alle
squadre che hanno già il brevetto di Tecnico soccorritore fluviale. Il motivo di questa scelta è che nell’usare un raft bisogna sapere tutto le tecniche di autosoccorso e di soccorso avanzato. In questo percorso molto impegnativo e faticoso, scorso rafting i imparerà a utilizzare un raft per il soccorso, dalle tecniche di guida, alcorretto utilizzo dei DPI e tutte le procedure di soccorso c
n l’ausilio del raft. Come ad esempio soccorso artificiali. Gestione cravatte e cappotti e molto altro. Clicca qui per vedere uno dei video. Guarda il programma 

– 3 giorni corso conduzione raft commerciale:

anche questo corso può essere svolto a chi ha già il brevetto di Tecnico soccorritore fluviale. Non si accettano altri corsi di altre
Conduzione raftrealtà perchè non sono riconosciuti e questo in caso di incidente durante un corso gli istruttori non sarebbero tutelati perchè non c’è la dovuta formazione ed informazione. In questo corso si tratta la conduzione a pagaia e a remi se richiesto ad uso commerciale. Il corso in relazione alle competenze dei corsisti potrà avere delle differenze. Dal corso base al corso avanzato.Clicca qui per vedere un video Programma.

– 3 giorni corso specialistico per canoisti:

questo corso è consigliato solo per i canoisti che stando in acqua parecchi giorni all’anno devono conoscere tutte le procedure di soccorso veloce. Il canoista in caso di incidente può farkayak rescue projecte la differenza tra salvare un proprio aQuale corso di soccorso scegliere?mico o vederlo morire. Il corso si base sul “tempo dipendente”, In questo corso si parla di tecnica in canoa, gestione di un gruppo in discesa, incastri di canoa, punta coda e di lato, come estrarre un canoista con danni alla colonna, sistemi di tiro semplici e complessi con la
poca attrezzatura del canoista. Molto importante vengono insegnate le manovre base di trasbordo anche in verticale, recupero persone, gestione di incidenti in acqua difficile, cravatte e molto altro. Alla fine del corso i canoisti avranno un’idea molto chiara dei pericoli e sapranno valutare cosa fare e cosa no. Conosceranno tutte le procedure e le manovre con e senza kayak. Clicca qui per il programma. Clicca qui per un video 

– 4 giorni S.a.r. correscue Pro-jetso per la conduzione di raft a pagaia, remi e motore.

Questo corso nasce per le squadre di soccorso che lavorano ad esempio in laghi o in fiumi facili. Il primo giorno si imparano le manovre di APT obbligatorie gli altri 3 giorni viene insegnato come condurre un raft per il soccorso in condizioni di acqua facile, a remi, si imparerà a guidare e a prestare soccorso con un mezzo a motore, e alla fine si verrà abilitati alla guida del mezzo Rescue-PRO-JET, il mezzo da soccorso più versatile e utile al mondo. Con questo corso si verrà abilitati anche all’utilizzo di altri mezzi a motore e di gommoni a pagaia e remi. Ottimo corso per chi deve lavorare in ricerca su fiumi non troppo difficili. Categoria II-III grado, oppure laghi o mare. Clicca qui per vedere un video . Guarda il programma 

Quale corso di soccorso scegliere?– 3 giorni corso Advanced soccorso in fiume + movimentazione in verticale e ricerca notturna:

questo corso viene rivolto a tutti coloro che hanno già il brevetto di Tecnico soccorritore fluviale 1. In questo corso aumentano le difficolta in fiume, situazioni real sempre più difficili si impara la movi
mentazione in verticale. Un corso consigliato per le squadre che vogliono specializzarsi sempre di più potendo lavorare una lluvione a 360°. Un corso dove la ricerca ha un ruolo importante, ecco perchè è stata inserita anche la ricerca notturna. Guarda un video cliccando qui. Scarica il programma cliccando qui. 

 

lavori in fune corsi– 4 giorni corso lavori in fune:

questo corso è per chi deve lavorare con correda d esempio chi lavora presso i cantieri edili. Un corso obbligatorio di 4 giorni riconosciuto che oltre a dare la qualifica per il corretto utilizzo dei DPI da anche la possibilità di muoversi in verticale e di prestare soccorso. 

Quale corso di soccorso scegliere? Se cerchi ulteriori informazioni leggi questo articolo.

Questi sono solo alcuni dei corsi proposti. ti invitiamo a scrivere o a contattare la Scuola cosicché si possa creare il percorso più idoneo alle esigenze delle varie squadre o personali. 

Quale corso di soccorso scegliere?? Speriamo di averti date alcune informazioni utili nel caso contrario non esitare a contattarci. 

Hai letto l’articolo:  Quale corso di soccorso scegliere?

Vai alla pagina perchè rescue project

Vai alla pagina Riconoscimenti 

Vai alla pagina Sedi sul territorio nazionale 

X