DPI per il soccorso

 

Pochi consigli da sapere.

DPI PER IL SOCCORSO

Molto spesso le squadre di soccorso ci chiedono delle considerazioni in merito a materiale, certificazioni e qualità del prodotto.

In questo articolo vogliamo dare alcune info in merito alle squadre di soccorso su alcuni prodotti.

Casco.

Molti sono i caschi in produzione e devo dire che questo è un bel casco. Consiglio il colore giallo in acqua è quello più visibile.

csm_Casco-Wrs-Eagle-alta-visibilit-Yellow-02-CASCHI-398_eda64b51bd

Vantaggi:

  • protegge le orecchie
  • visiera utile per creare un buon cuscino d’aria
  • regolazione buona
  • caldo

Svantaggi

Ad oggi non vedo grossi svantaggi ed è uno dei caschi migliori con un prezzo abbordabile.

Ci sono anche gli sweet molto belli ancora migliori, ma il colore non è così visibile e il costo è molto più elevato.

Aiuti al galleggiamento

devono rispettare le normative vigenti e le iso. In relazione all’utilizzo che se ne fa c’è una iso di riferimento.

qui devo dire che di prodotti realmente belli attualmente io non ne conosco. Il 2016 forse usciranno delle novità importanti ma non voglio anticipare ancora niente.

Non mi soffermerò molto su prodotti che non userei mai.

Primo modello. Troppo ingombrante, troppo galleggiante.

Secondo modello troppo grosso e troppo ingombrante troppo galleggiante

Terzo modello troppo ingombrante troppo galleggiante, non si regola facilmente

Quarto modello. Non è male ha però dei difetti. La cinghia dell’imbraco si perde facilmente. Per rinfilare la fettuccia si perde troppo tempo inoltre riuscire a far passare la fettuccia sotto la tasca e sotto la fettuccia non è cosa facile, con i guanti è molto dura. Le regolazioni sono buone e al velocità in acqua ottima. Ingombro minimo. Il grosso problema sono le tasche si aprono quando c’è acqua mossa. Io ho già perso tutto due volte. La tasca per la tronchese lo straps è troppo debole. L’avessero fatta di traverso avrebbe durato di più. Materiale comunque fragile. Nel complesso non è malissimo.

Almeno si riesce a risalire sui raft ribaltati e il rischio che qualche cinghia si incastri è minima.

csm_Aiuto-al-galleggiamento-HK-4-03-SALVAGENTE-252_458b11b760 csm_Aiuto-al-galleggiamento-HK-iso-5-VF-03-SALVAGENTE-338_6648f62f03 csm_Aiuto-al-galleggiamento-HK-5-plus-03-SALVAGENTE-278_bcd31fa9a7 csm_Aiuto-al-galleggiamento-CQ-Canyon-Guide-03-SALVAGENTE-343_a69cb69d3d

Modello Orco pro Expedition. Non era male, parlo allagato perchè l’azienda ha chiuso. Comunque molto spazio per metterci attrezzatura nel PFD, poco ingombrante e comodo. Difetto molto lungo per i piccolini 170 cm in canoa può dare dei provblemi ovvero quando si è seduti il mento si appoggia al salvagente.

orco-expedition-artistic Unknown

Uno dei salvagenti più venduti e sovrastimati. Non comodo, in acqua lento, si muove, la tasca davanti comoda ma salire sui raft non è facile. Le tasche laterali comode ma si riesce ad aprirle da soli ma non a chiuderle. Il materiale all’interno del salvagente l’espanso potrebbe essere migliore. Devo dire che il materiale almeno regge, però io non lo uso più, troppo ingombrante.

images

Attualmente un bel PFD non esiste. Un buon mix tra soccorso e utilizzo in acqua per professionisti.

Per informazioni e prenotazioni

CONTATTACI!
Contattaci!
X