IPOTERMIA

Freddo, tremori incontrollati, insensibilità alle mani ed ai piedi, sono alcuni dei sintomi con i quali un operatore fluviale deve imparare a convivere. L’intervento in acqua viva, oltre che ad essere effettuato con un’adeguata attrezzatura, deve avvenire anche con un bagaglio di conoscenza relativo ad un altro importante fattore che rende complesso e rischioso un intervento: l’ipotermia.

Il programma intende affrontare la tematica dell’ipotermia, in termini sanitari e in termini di intervento, con lo scopo di trasmettere un bagaglio di conoscenze teoriche ed operative tali da completare la formazione dell’operatore fluviale.

Per informazioni e prenotazioni

CONTATTACI!
Contattaci!
X