Quando un idrometro può salvare un paese.

Un passo alla volta le cose possono cambiare. il problema che bisogna capire in che direzione si va.

Si parla di soccorso, tecniche costi e poco si parla di prevenzione. Certo molti idrometri costano circa 10.000 € e quindi pochi comuni in tempo di crisi possono permettersi questi investimenti. Ma qui è un’altra cosa. Il costo 80% in meno. Misura non solo i livelli di acqua ma anche frane, valanghe. Insomma è uno strumento che può dare alcune risposte. Purtroppo non vorrei che come per gli sbarchi dei profughi, c’è qualcuno che ci guadagna, per le disgrazie di altri. Non vorrei che anche per le alluvioni succedesse la stessa cosa. Altrimenti non mi spiego come mai un idrometro che costa zero, che  si  installa in 1 ora di lavora , con un software per l’elaborazione dei dati che costa 100 € al mese, dove tutti possono  consultare livelli e capire in tempo se casa tua con te dentro potrebbe venire portata via dall’alluvione, non viene presa in considerazione come strumento sensato.

Quanto costa un soccorso. Avendo idrometri validi sul territorio si potrebbe avere un controllo dei vari fiumi presenti nella regione. Si potrebbero dare informazioni utili e sapere anche in caso di alluvione se altri torrenti possono esondare aumentando ancora di più il pericolo anche per i soccorritori.

Ma forse ci deve essere qualcosa che mi sfugge. Vi lascio questo PDF dove si spiega bene il progetto dell’idrometro. Foto e considerazioni.

Idrometro_International Rescue Meeting_febbraio 2016

Per informazioni e prenotazioni

CONTATTACI!
Contattaci!
X