S.a.r. Rescue pro-jet boat presentazione nuovo mezzo

Ecco qui il nuovo mezzo per il soccorso.S.a.r. Rescue pro-jet boat

rescue project il nuovo mezzo a motore S.a.r. Rescue pro-jet boatS.a.r. Rescue pro-jet boat

5 mesi di lavoro km su km, decisioni cambiate test e ancora test.

2 anni di corsi in giro per il mondo per comprendere criticità dei mezzi usati, pregi e difetti. Sviluppare tutta la formazione specifica dalla comunicazione al corretto utilizzo.

Non è stato facile, certo si poteva fare un mezzo e venderlo punto e basta. Ma non era l’obiettivo né di Rescue Project né di TR BOAT l’azienda che ci ha messo la capacità  di modellare l’acciaio e l’esperienza di anni e anni nel costruire imbarcazioni per il soccorso.

L’idea era quella di creare un mezzo che fosse funzionale, per esserlo abbiamo sviluppato anche la parte di formazione tecniche specifiche, già andavamo avanti più capivamo che il mezzo se usato bene poteva rispondere a molte situazioni possibili.

Ci siamo accorti che nel mondo un mezzo come questo non esiste, è in grado di navigare rapide incredibili, fermarsi in mezzo al fiume e molto altro. Ma la valutazione  che ci facevamo era:  stiamo costruendo un mezzo che può portare i soccorritori in zone molto difficili e pericolose irraggiungibili fino ad oggi. Avranno le competenze per saperlo usare in modo corretto e affrontare tutti gli imprevisti?
Ecco quindi che ci siamo prefissati l’obiettivo di non vendere un mezzo come questo senza la dovuta capacità. S.a.r. Rescue pro-jet boat

Troppe volte si vedono soccorritori sui raft senza saper pagaiare, o guidare, o semplicemente risalire sul gommone. Troppe volte ci sono soccorritori che sono su un mezzo a motore perchè non sanno nuotare.
Troppe volte imparano a guidare con il motore ma poi non sanno fare soccorso né tanto meno valutare i pericoli.

Ecco quindi che la formazione  deve arrivare prima del mezzo.  Questo è il focus che ci siamo prefissati costruire un mezzo che racchiude l’esperienza di una vita in acqua e nel costruire barche. Ma non vogliamo dare un mezzo che è super sicuro se usato bene,  molto versatile a persone che non hanno le competenze per poterlo usare.

TRBoat e Rescue Project leader nello sviluppo e progettazione sia come linea guida nel soccorso che nello sviluppo di attrezzature specifiche, dalle mute, alle corde e ora con il nuovo mezzo Rescue Pro-ject.

S.a.r. Rescue pro-jet boatIl mezzo si presenta per offrire una valida soluzione sia al soccorso fluviale che alluvionale che nei laghi e mari.

S.a.r. Rescue pro-jet boat in Fiume.

Facile da imbarcare non necessità di strade o altro.
Naviga rapide di 5 grado considerate il massimo nella scala di difficoltà a livello fluviale.
Risale rapide di 3-4 grado. S.a.r. Rescue pro-jet boat
Capacità di carico più di 8 persone senza avere problemi di equilibrio o stabilità.
Conduzione a Remi massima sicurezza nel caso il motore non bastasse o non si potesse usare i remi danno un’ottima risposta in discesa.
Protezione del motore e elica. Abbiamo provato vari idrogetto ed eliche, parlato con vari esperti e testato il tutto, il risultato è stata elica intubata con protezione. Devo dire che anche i Vigili del fuoco ci hanno detto ” noi vogliamo l’elica”
Materiale hypalon resistente e duraturo
Ancora galleggiante per uscire dai buchi in caso di artificiali o altro
Accensione del motore tramite pulsante e nuovo sistema progettato da TR boat per alzare il motore velocemente in caso di acqua bassa
Trasporto basta una persona ha le ruote incorporate
Peso 120 kg totale
Ottimi punti di ancoraggio per poter fare anche altre manovre.

S.a.r. Rescue pro-jet boat in Lago:

il mezzo è molto stabile e veloce può percorrere lunghe distanze, c’è lo spazio per fissare una barella o una basket.

S.a.r. Rescue pro-jet boat in Mare:

La prua così alta facilità l’uscita anche in condizioni di mare grosso, con onde importanti il Rescue Pro-jet esce in mare ovunque e dovunque, non si ribalta perchè la capacità di galleggiamento fa scivolare il mezzo anche di traverso sulle onde.
Il motore e i remi sono un valido supporto per uscire e per rientrare anche con grosse onde e risacche.

Il mezzo lo abbiamo testato in tutte le condizioni persino navigando il tratto di fiume Noce considerato il tratto più difficile in Europa e il 9 al mondo.
Lo abbiamo provato con onde in mare di 2- 3 metri.

Il mezzo potrebbe essere usato anche dai bagnini di salvataggio essendo così veloce da mettere in acqua e avendo la possibilità di trasportare più di 10 persone.

S.a.r. Rescue pro-jet boat in Alluvione:

Il mezzo migliore leggero facile e potente.
Ci sono zone di acqua bassissima dove bisogna andare a remi si può andare, bisogna trasportarlo a mano o alzarlosopra le piante persa poco, traina raft e può trasportare solo lui 10 persone se si attacca anche un gommone si può arrivare anche a 20 persone.

Il mezzo naviga anche dove ci sono tronchi sassi etc… ci deve essere una profondità di almeno 30 cm ovvero altezza ginocchia. Se l’acqua è più bassa si va a piedi senza mettere nessun mezzo in acqua.

Questo è il primo mezzo al mondo che è in grado di navigare 5 gradi in discesa e risalirli senza problemi di equilibrio o paura di spaccare qualcosa.

Ottimo anche per le ricerche.

 

COSTO: quasi come un raft a pagaia. Il prezzo più basso alla migliore qualità.

info@rescueproject.it

S.a.r. Rescue pro-jet boat clicca per vedere il video. 

Per informazioni e prenotazioni

CONTATTACI!
Contattaci!
X