Corso Gestione rischio caduta in acqua (16 ore)

Il corso viene proposto a tutti coloro che, per i vari motivi professionali e non, operano in situazioni di monitoraggio argini o addetti al campionamento

Durata
2 giorni
Requisiti
buona salute fisica, discrete capacità di nuoto
Destinatari
il corso è rivolto a tutti coloro che hanno necessità di formazione ai sensi del D.Lgs 81/08 (volontari soccorso, operatori in alveo, dipendenti di APPA, ARPA, centrali idroelettriche ecc..) che possono presentare il rischio di scivolamento e/o caduta in acqua  in scenari di rischio di caduta / scivolamento alto 

Il corso per Gestione Rischio Caduta in acqua, ha la durata di 2 giorni di formazione per un totale di 16 ore, tra momenti di formazione teorica e parti più corpose di pratica in acqua. La prima giornata è orientata principalmente alla trasmissione dei contenuti e delle competenze base per l’autosoccorso in acqua, per le procedure standard di soccorso veloce ed i profili normativi.

La seconda giornata invece è impostata per affrontare le procedure standard di movimentazione su piani inclinati e scenari di monitoraggio argini / movimentazione in prossimità dell’acqua dove il rischio caduta e scivolamento sono maggiori.

Sarà dato grande rilievo ai DPI necessari ed al loro corretto utilizzo, con specifica analisi di pregi e criticità degli stessi, nel momento in cui dovesse presentarsi la problematica della caduta in acqua.

Il corso viene proposto a tutti coloro che, per i vari motivi professionali e non, operano in situazioni di monitoraggio argini o simili, pertanto potenziali destinatari possono essere il personale di emergenza di Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Pubblica Assistenza, Operatori di aziende pubbliche o private che operano in contesti di acqua mossa per rilevamenti, monitoraggi addetti al campionamento e monitoraggio degli elementi chimici e biologici in ambienti fluviali  con rischi di caduta in acqua ai sensi del d.lgs 81/08.

Gli articoli 36 e 37 del Testo Unico sulla Sicurezza sui Luoghi di Lavoro espongono chiaramente l’obbligo del datore di lavoro nel fornire la miglior formazione ed informazione per i propri dipendenti. Ogni azienda presenta realtà e caratteristiche organizzative ed operative interne specifiche, per questo motivo Rescue Project Trentino Wild presenta in questa pagina un programma generico, che sarà ri-elaborato e strutturato successivamente, a seconda delle singole necessità valutate ed analizzate preventivamente, senza intaccare i fondamentali contenuti base.

Cosa viene rilasciato

      • Attestato comprovante le capacità natatorie certificate da Istruttore di Salvamento abilitato alla formazione bagnini
      • Rilascio attestato ATP (Autoprotezione) ed autosoccorso ai sensi del D.Lgs 81/08
      • Attestato Corretto utilizzo dei DPI terza categoria

NOTE

      • Possibilità di organizzare ad integrazione, Corso BLS-D (Basic Life Support con defibrillatore)
      • Presso le sedi formative saranno individuate delle strutture convenzionate per eventuali necessità di alloggio durante il corso 
      • Considerata la specificità del corso le date per la formazione saranno concordate direttamente con la committenza

Programma dettagliato, obiettivi formativi, dettagli attrezzatura

Prossime date in calendario

18 - Giu 24
Corso rischio caduta in acqua 16 ore
Corso rischio caduta in acqua 16 ore

Posti esauriti

Se sei interessato ad un corso puoi prenotarlo direttamente usando il nostro servizio di prenotazione online

Se hai bisogno di ulteriori informazioni non esitare a contattarci 

Contattaci

Corsi proposti

Rimani aggiornato con le novità del settore

Sei un professionista del soccorso o ti interessa rimanere aggiornato sulle novità proposte da Rescue Project? 

Iscriviti alla nostra newsletter, ti manderemo solo qualche mail all'anno per comunicarti notizie ed eventi veramente interessanti. Potrai cancellare la tua iscrizione in qualunque momento da ogni mail ricevuta. 

Iscriviti alla Newsletter

Back to Top